Miriam Troianiello - miodottore.it

Terapia individuale, di coppia, di gruppo e familiare sistemica

La terapia è un processo interpersonale che viene condotto da uno psicoterapeuta o da una coppia di psicoterapeuti al fine di curare dei disagi psicologici e far si che il cliente promuova un cambiamento tale da alleviare la sua sofferenza emotiva, aiuta a vivere meglio.

La psicoterapia può coinvolgere, a seconda delle situazioni, il singolo individuo, la coppia, il singolo nucleo familiare, le famiglie di origine e le persone ritenute significative per la famiglia stessa.

La scelta di un trattamento individuale potrebbe essere dovuta al fatto che i sintomi del paziente o le sue difficoltà di relazione sono dovuti a conflitti interni, i suoi problemi sono di natura talmente intima che è necessario avere uno stretto rapporto col terapeuta che tuteli la sua privacy, infatti il contesto individuale fornisce l’opportunità di una più stretta relazione tra il cliente e il terapeuta. La terapia individuale è utile anche in caso di un adolescente o un giovane che sta lottando per l’autonomia dalla famiglia di origine.

La terapia di coppia è utile quando la relazione tra i membri è la questione principale, ma anche quando il problema dell’individuo ha ripercussioni importanti sulla coppia stessa (Rudell e Curwen – 1997).

Può essere combinata con la terapia individuale o famigliare. Il contesto famigliare o di coppia è utile quando le disfunzioni non sono dell’individuo, ma del sistema, vi è un problema di confini, esiste una bassa differenziazione individuale. La terapia familiare si concentra sulla famiglia nucleare ma può riguardare anche quella allargata).

La terapia di gruppo è indicata laddove esistano problemi di relazioni disadattive o in quelle situazioni in cui la condivisione di una determinata condizione (cancro, lutto, abuso sessuale, dipendenza ecc.) può diventare un fattore di miglioramento; i gruppi infatti riducono l’isolamento e forniscono il supporto dei pari. (Giusti, Montanari, Iannazzo – 2004).

All’interno dello studio Tropos è possibile partecipare sia a gruppi di adolescenti che di adulti e vi operano psicoterapeuti con orientamenti differenti: cognitivo comportamentale, sistemico relazionale e ad approccio pluralistico integrato.

Avere un posto dove andare – è una casa.
Avere qualcuno da amare – è una famiglia.
Avere entrambi – è una benedizione.
(anonimo)